Divano angolare: la soluzione che cercavi è arrivata

divano angolare

È arrivato il momento di spendere qualche parola in più sul divano angolare, chiamato anche a L. È una soluzione di grande effetto che spesso consente di sfruttare meglio lo spazio con un solo divano senza doverne installare due o un divano e una poltrona.

Ecco allora alcuni consigli utili per trovare e scegliere il tuo divano ad angolo per il tuo salotto.

La caratteristiche del divano a L

Il divano angolare è una soluzione molto usata oggi: è salvaspazio, elegante e caratterizza il tuo living. Invece di svilupparsi in una sola dimensione crea una elle, da qui il suo nome. È un complemento d’arredo che si mette in mostra per via della sua grande comodità. Le sedute sono profonde e comode grazie a cuscini imbottiti. Alcuni modelli hanno la chaise longue o anche schienali reclinabili per una comodità senza precedenti.

Non devono per forza esser grandi e ingombranti perché ci sono divani angolari anche di soli 3 posti. Per quanto riguarda lo stile, hai piena libertà perché il divano deve sposarsi con il resto dell’arredo. Per questo motivo, sarà semplice ed essenziale negli spazi moderni  mentre più decorato e ricco se hai prediletto uno stile dai richiami più classici e tradizionali.

Il divano angolare per definire gli spazi di casa

Sistema il tuo divano angolare appoggiato a una parete ma è perfetto anche se hai un open space e ti serve un complemento per definire gli spazi. Infatti, se hai una cucina a vista, puoi delimitare lo spazio del living con una soluzione di questo tipo. Se la porta di ingresso dà direttamente sul salotto senza che vi sia un ingresso, crealo tu: sistema un divano angolare con la schiena rivolta alla porta d’entrata. Sistema anche una consolle per svuotare le tasche appena entri.

I materiali migliori del divano angolare

Se ti stai domandando quali siano i materiali migliori per i divani angolari, tutto dipende dell’effetto che vuoi ottenere. I tessuti naturali come cotone, lino e lana sono eccellenti e facili da lavare. Lo stesso si può dire di quelli sintetici che hanno anche il vantaggio di essere più resistenti e duraturi. Il divano in pelle è un must ma oggi ricorda di sceglierlo in eco pelle senza dover immolare animali innocenti alla causa dell’interior design.

Molti optano per la classica tinta unita che non tramonta mai ma anche le fantasie possono esser quello che fa al caso tuo.

Scegli un divano componibile

Se hai la necessità di un divano che cambia in base alla situazione, allora sceglilo componibile, invece di esser un divano unico fisso, le varie sedute singole, si possono spostare per creare la forma che desideri. Per esempio, puoi sistemare i 4 moduli due a due di fronte, oppure tutte di fila o, ancora, creare una forma ad L.

Loading...