Tenda doccia: tutti i vantaggi e svantaggi

tenda doccia

La tenda doccia è un elemento che si vede in moltissimi bagni perché è pratica e versatile. Prendi però in considerazione anche i suoi punti di debolezza. Per avere una panoramica completa dei pro e dei contro, continua a leggere questa breve guida che punta i riflettori su questo complemento d’arredo che molti prendono poco in considerazione.

I vantaggi della tenda doccia

La tenda doccia è un prodotto che presenta molti aspetti positivi, motivo per cui è molto diffusa. In particolare se hai una vasca da bagno e vuoi invece fare la doccia per fare più in fretta ed evitare sprechi di acqua calda, installi la tenda. Inoltre, anche se hai una doccia standard ma sei sprovvisto di pareti, puoi sistemare la tenda in un attimo grazie a bastoni a pressione. Invece di dover bucare il muro per installare i bastoni che tengono la tenda, oggi puoi usare dei bastoni a pressione molto pratici. La tenda per la doccia è quello che ci vuole per poterti lavare senza bagnare tutto il bagno ma tenerlo ben pulito.

La tenda ha inoltre un costo molto basso: con meno di 10 euro hai la tua tenda senza dover investire molto nel tuo bagno, cosa fondamentale soprattutto quando sei in affitto e non hai intenzione di spendere di più. è disponibile in tanti colori e tinte per trovare quella che più di tutte incontra i tuoi gusti. Ce ne sono di molo semplici per gli spazi minimal, con stampe divertenti per i giovani o i bambini etc.

I punti di debolezza della tenda

Nonostante oggi ci siano tende per la doccia più pratiche e moderne, restano ancora alcuni svantaggi  che devi conoscere per rendere la tua decisione finale. La tenda doccia dal punto di vista estetico non è il massimo perché può sempre apparire una soluzione temporanea fino a quando non installi delle pareti di plexiglass.

Le migliori sono quelle in materiale sintetico come plastica e simili perché impermeabili al 100%, ma prodotti di questo tipo poi sono difficili da smaltire correttamente. Resta comunque una soluzione scomoda perché con un movimento sbagliato potresti strappare la tenda oppure far uscire l’acqua e bagnare il pavimento del bagno. Inoltre, spesso capita che la tenda bagnata ti si incolli alla schiena mentre fai la doccia: davvero una sgradevole sensazione!

Ha una durata limitata nel tempo e dovrai cambiarla di tanto in tanto. Dopo ogni doccia dovresti asciugare per bene la tenda perché se resta bagnata può sviluppare un po’ di muffa sul fondo. Sicuramente non è gradevole avere in bagno una tenda ammuffita dato che la muffa continua a crescere e arrivare anche sui muri diventando un problema sempre maggiore.

Loading...