Credenza moderna e ciao ciao vecchiume della nonna!

credenza moderna

La credenza è un elemento di arredo tradizionale che fa tanto “casa della nonna”. È un mobile contenitore che si vedeva moltissimo nelle abitazioni di una volta dove spesso non c’erano cucine con pensili coordinati. Nasce dall’esigenza di dove mettere tutto quello che serve in cucina: piatti, stoviglie, pentole, riserve alimentari (come si vede in foto) e così via. Non è però andata completamente in pensione dato che un mobile contenitore torna subito utile anche nelle cucine di oggi. La credenza in chiave moderna prende il nome di madia e spesso si trova anche in soggiorno oppure nell’open space che unisce living e cucina.

Inoltre, la credenza oggi viene rivista e ammodernata per esser inserita in arredi particolari dai tocchi retrò come l’industrial, il shabby chic, in stile arte povera, provenzale… Per capire meglio di che cosa stiamo parlando e trovare nuove ispirazioni per la vostra casa, basta leggere qui di seguito.

Credenza moderna: la madia

Oggi la credenza moderna prende il nome di madia anche per staccare con l’immagine che a tutti viene in mente quando si pronuncia la parola “credenza”. Viene in mente la credenza della nonna che potrebbe non piacervi come stile di arredo. La credenza in chiave moderna è lineare, essenziale e pratica. infatti, una delle sue caratteristiche principali è quella di esser molto capiente così ci potete mettere tutto quello che volete. È l’alleato indispensabile per tenere in ordine e mantenere la stanza perfetta come se fosse in uno showroom.

Può esser bassa o alta, grande o piccola: l’importante è che sia lineare senza fronzoli e decorazioni. Spesso è realizzata con dettagli minimal: maniglie squadrate come listelli in metallo. Le ante sono semplici ma possono avere dettagli che danno stile come superfici materiche 3D. Danno subito un tocco in più all’ambiente ma possono esser più semplici: in tinta unita ma meglio lucide che opache. I colori preferiti? Beh, nel vostro stile moderno state su quelli basic come nero, bianco, grigio, beige, marrone, sabbia, taupe.

Rimettere a nuovo la credenza della nonna

Anche la vecchia credenza della nonna può però esser inserita in tanti contesti di arredo moderni. È vero che può esser inserita negli stili che prendono ispirazione dall’arredo classico e retrò, ma si può fare addirittura di più. Oggi anche gli stili più moderni diventano più personali se inserite un elemento particolare, vintage rimesso a nuovo. È una tendenza molto “In” che potrebbe fare al caso vostro.

Ci sono però alcune cose da sapere che possono tornarvi utili. Date una mano di colore: scegliete uno spray per velocizzare la stesura grigio antracite opaco per portare la vecchia credenza nel nuovo millennio. Togliete poi i pomelli e scegliete delle maniglie più moderne, preferibilmente con un finish acciaio brillante. Se il vetro è decorato, fatelo sostituire con uno liscio. Riempite la credenza con libri e ninnoli dal grande impatto visivo, anch’essi moderni e futuristici.

Loading...