Parquet: il pavimento in legno vero che tutti vogliono

Parquet

Il parquet è il pavimento più desiderato e ambito di tutti grazie ai molti punti di forza. Riesce a rendere di carattere ogni ambiente grazie alle sue sfumature naturali. Dura a lungo negli anni e può esser rinnovato grazie alla lamatura. Si tratta di un processo che toglie alcuni millimetri superficiali eliminando graffi, macchie, etc. Dopo questo processo, è possibile tingerlo per cambiargli aspetto rispetto a prima. Si adatta a tanti stili di arredo diversi dai più classici fino ai più moderni e contemporanei. È in assoluto la scelta numero uno, nonostante sia tra le alternative per pavimentare più costose e richieda qualche sforzo in più in fase di pulizia.

Quando si parla di pavimenti in legno è bene specificare che esistono diverse categorie che vale la pena conoscere meglio. Di seguito, si possono trovare alcune categorie in base al tipo di colorazione del legname utilizzato.

Parquet in legno chiaro

I legnami per realizzare il parquet possono avere una colorazione chiara che vira verso il giallo e color nocciola. È il caso di pavimenti realizzati con legno di rovere, pino, frassino ma anche bamboo, quercia, olmo.

Si sceglie un legno chiaro per dare luminosità agli ambienti dato che riflettono di più la luce naturale che entra delle finestre o dal lucernario. Possono esser più o meno nodosi, in base alla parte utilizzata; di solito, il legno di seconda qualità è quello più esterno che presenta molti più nodi che però oggi non vengono considerati un difetto ma anzi ricercati.

Pavimenti in legno rossicci

Esistono anche parquet dal colore rossiccio. Si tratta di listelli che hanno delle sfumature dorate e che tendono all’arancione e al rosso. La loro caratteristica principale è quella di rendere l’ambiente molto caldo e accogliente. Esempi di legni usati per il parquet rossiccio sono il ciliegio, quercia, noce, acero che hanno delle note particolari rendendo il pavimento un punto di forza.

Parquet in legno scuro

I pavimenti in legno scuro sono molto usati perché danno all’ambiente un aspetto elegante e raffinato. Il legno che si usa di più per realizzare i parquet con queste caratteristiche è il pregiatissimo mogano ma anche il castagno.

Pavimenti in legno nero

Esistono addirittura dei parquet in legno nero. Si tratta di soluzioni per un arredo molto particolare che utilizza contrasti forti. I legni dal colore scuro e nero sono quelli di importazione come il wengè o il teak che è adatto anche per gli spazi esterni.

Effetti particolari

Il legno per il parquet viene sottoposto a diversi trattamenti per dargli un aspetto anticato, sbiancato, grigio o addirittura colorato. Si usano principalmente i legno più chiari per questi effetti come il rovere, il più versatile di tutti ma non per forza.

Loading...