Mattonelle bagno: le migliori per rivestire le pareti

mattonelle bagno

Per rivestire le pareti del bagno si usano abitualmente le mattonelle che assicurano maggiore igiene e protezione dall’umidità. Essendo un ambiente umido con tanto vapore acqueo, è necessario proteggere il muro per evitare che si sviluppi la antiestetica ma anche pericolosa muffa. Le mattonelle bagno possono esser classiche in ceramica ma anche realizzate con soluzioni più innovative e al passo con i tempi come quelle in gres porcellanato o a mosaico.

Oggi vediamo di indagare meglio sulle mattonelle bagno per il rivestimento al fine di trovare la soluzione che meglio si adatta al vostro gusto personale. Scoprite anche quali sono i colori migliori per il bagno per uno stile che merita la rivista delle migliori riviste di interior design.

Le mattonelle bagno in ceramica

La scelta più classica per il rivestimento del bagno sono le piastrelle in ceramica. Le mattonelle bagno realizzate in ceramica sono resistenti, non si graffiano e sono facili da pulire. Ci sono moltissimi disegni e formati per una personalizzazione molto ampia sia che vi piaccia lo stile minimal che quello retrò.

Le mattonelle in gres porcellanato

Oggi la maggior parte delle mattonelle bagno sono realizzate con il gres porcellanato. Si tratta di una miscela particolare di polveri e argille cotte ad alta temperatura in forno per conferire maggiore resistenza e durata nel tempo. Si usano non solo per i rivestimenti ma anche per la pavimentazione grazie ad effetti particolari come quelle legno oppure marmo. Sono soluzioni iper resistenti, anti graffio e anche facili da pulire.

Sia per le mattonelle bagno in ceramica che in gres porcellanato, potete scegliere una forma diversa dal classico quadrato o rettangolo. Oggi si trovano facilmente le piastrelle esagonali. Sono una soluzione bellissima che si usa bicolor bianco e nero oppure decorate. In questo secondo caso, la mattonelle bagno sono decorate in modo diverso una dall’altra e vanno posate in maniera causale senza seguire un disegno in particolare per un risultato molto valido.

Le tessere del mosaico

Per rivestire le parti del bagno oggi si usano tantissimo anche le tessere del mosaico. Non bisogna pensare ai designi nelle antiche ville romane in rovina, ma piuttosto a piccole tessere di colori e nuance simili da posare dietro la vasca da bagno o, ancora meglio, all’interno del box doccia. Il mosaico è una soluzione sicuramente valida per il bagno in stile moderno ma anche classico. Ci sono sia piastrelle già mosaicate che riproducono questo effetto o anche le piccole tessere inserite su un supporto rettangolare di più grande dimensione per facilitare e velocizzare la fase di posa.

Meglio però non rivestire tutto il bagno in questo modo perché l’effetto finale sarebbe troppo carico ma limitare alla doccia e dietro ai sanitari al massimo. Per quanto riguarda il resto del bagno, può rivestito con classiche piastrelle oppure semplicemente dipinto con una vernice idrorepellente. Si tratta di una buona soluzione per evitare il rischio che il muro si impregni di umidità e sviluppi la muffa.

Loading...