Cotto smaltato: le piastrelle colorate per cucina, bagno ed esterni

cotto smaltato

Le piastrelle in cotto smaltato colorato si usano per arredare in modo elegante ma anche divertente e diverso dal solito. È una scelta molto valida in ambienti pensati da una persona eclettica che ama il colore. Ma non è detto: scegliendo piastrelle ton sur ton della stessa gamma cromatica, la cucina o il bagno diventano più seriose e minimaliste.

Vediamo di scoprire di più su queste piastrelle che oggi sono scelte sempre più di frequente in ogni genere di contesto.

Come sono fatte le piastrelle in cotto smaltato

Il cotto viene realizzato con delle argille cotte a mille gradi in forno per quaranta ore. questo procedimento conferisce massima resistenza. Per ottenere il cotto smaltato c’è poi un’altra fase di lavorazione. Si tratta della smaltatura che conferisce il tipico finish lucido e irregolare. Se il pavimento è destinato agli interni di casa, ci sono poi ulteriori procedimenti come la carteggiatura e la feltratura che vanno a rendere le piastrelle più facili da pulire.

Caratteristiche del cotto smaltato

Le piastrelle in cotto smaltato sono resistenti e sono adatte anche agli esterni. Infatti, si usano molto per i vialetti perché sono carrabili ma anche per piscina e bordo piscina risultano antiscivolo, soprattutto se si fa il confronto con altri tipi di piastrelle. Sono conduttrici e perciò sono adatte alla posa per riscaldamento a pavimento. La caratteristica principale che distingue le piastrelle in cotto smaltato dalle altre è la superficie leggermente irregolare; non si tratta di un difetto ma di una caratteristica distintiva che permette di riconoscere il prodotto fatto a mano e di qualità.

Lo stile delle piastrelle in cotto

Come già anticipato prima, le piastrelle in cotto smaltato si presentano per molti stili di arredo. Di solito, in cucina si usano per realizzare una cucina rustica. Le piastrelle in cotto smaltato però sono tornate in auge perché si possono usare anche per creare ambienti minimal e di classe. Basti pensare a un bagno completamente rivestito di piastrelle della stessa tinta chiara, compreso l’interno e il piatto doccia. Un’idea molto chic potrebbe anche essere quella di alternare una piastrella chiara, tipo bianco, a una molto scura quasi nera per un effetto black & white di grande effetto. Sono perfette anche per chi è in cerca di uno stile estroverso e fuori dal coro.

Come si posano

Le piastrelle realizzate in cotto smaltato possono essere posate come si preferisce. Di solito, sono piastrelle quadrate di piccole dimensioni che si posano quindi in modo regolare. Si possono mettere anche sfasate ma il fitto reticolato può spezzare la superficie. Per un tocco di novità, si può pensare di sistemarle oblique. Molti decidono di realizzare bindelli e cornici, sia sul muro e che sul pavimento, ma è una soluzione da prendere in considerazione con attenzione perché ha uno stile molto classico, addirittura superato, e rischia di rimpicciolire otticamente la superficie.

Loading...