Tetto in legno: come è fatto e quali vantaggi ha

tetto in legno

Il tetto in legno è una soluzione particolarmente tradizionale in tutte le abitazioni di grande finitura estetica. È un tipo di rivestimento che sta tornando in auge anche per le abitazioni casa Klima. Oggi il cartellino si adatta anche ad altri contesti diventando una soluzione sempre più utilizzata. Il tetto è parte fondamentale dell’abitazione, difatti quando ci sono di problemi è facile che la situazione si aggravi se non si agisce immediatamente.

Di seguito sono raccolte tante informazioni utili e importanti che tutti dovrebbero conoscere meglio in merito ai tetti e rivestimenti realizzati in legno.

Perché scegliere un tetto di legno

Oggi molte persone deciso di scegliere un tetto rivestito in legno che si tratta di una soluzione non solo esteticamente migliore ma che presenta anche tanti altri vantaggi. Il tetto in legno è leggero perché la massa è cinque volte inferiore a quella detto in calcestruzzo. Nonostante il peso minore, il legno ha una maggiore resistenza alla compressione. Si tratta di un materiale che ha anche delle caratteristiche antisismiche perché in grado di smorzare le sollecitazioni senza crollare.

Con le dovute operazioni di impregnatura e verniciatura, il legno diventa un materiale resistente e duraturo. Per la realizzazione dei tetti si usano travi opportunamente trattate che soffrono meno l’azione deteriorante della pioggia e dell’umidità.

Il legno è da sempre un materiale noto per le sue proprietà e capacità di isolamento termico. Il tetto È una delle parti più coinvolte nel processo di dispersione del calore dato che l’aria calda sale verso l’alto. Grazie al legno, il tetto risulta essere più diventato coibentato e la temperatura in casa resta più stabile e costante. Questo materiale è ancheun buon isolante acustico perché le onde sonore vengono disperse limitando la trasmissione delle vibrazioni.

Come si realizza

Per realizzare una copertura il legno, oggi si utilizzano le travi lamellari. Si tratta di un prodotto che risulta essere più performante e meno costoso rispetto al legno tradizionale. Si ottiene incollando insieme delle tavole di legno per realizzare delle travi dall’alto potere strutturale. Sono poi state studiati innovativi metodi di giunzione per velocizzare la realizzazione dei tetti in legno. Il legno di tipo lamellare ha il vantaggio di essere più secco rispetto a quello tradizionale aumentando la sua resistenza. Il tetto viene montato con sistemi ad incastro senza così far ricorso a chiodi e altre soluzioni che crea crete dove l’acqua si infiltra.

Sopra alle travi in legno bisogna poi aggiungere altri prodotti per la copertura. Sintonizzare il cosiddetto tetto ventilato che permette il passaggio dell’aria dalla grondaia. Il surriscaldamento durante la stagione estiva, crea un moto ascendente per raffreddare il tetto e impedire che il calore si trasmetta all’interno della abitazione.

Loading...