Quanto costa rifare un tetto: i parametri che influiscono sul prezzo

quanto costa rifare un tetto

Moltissime persone si chiedono quanto costa rifare un tetto e rinnovare la copertura dell’abitazione, ma ci sono diversi parametri che possono influenzare il costo di rifacimento di cui tenere conto. Prima di chiedere preventivi per rifare il tetto, è meglio fare una panoramica completa per scoprire meglio a che cosa si va incontro.

Perché rifare il tetto

Molte persone ancora non hanno ben capito l’importanza di rifare il tetto dell’abitazione. Non è in dubbio che si tratti di un lavoro edile indispensabile per aumentare il confort abitativo e anche per far durare al casa nel tempo. Il tetto garantisce la protezione dell’abitazione dalle infiltrazioni e da altri eventi climatici che così non intaccano la struttura della casa.

Inoltre, il tetto assicura la giusta coibentazione evitando che il calore generato o l’aria del sistema di climatizzazione si disperda verso l’esterno perché non c’è una barriera adeguata. Infine, la copertura ha anche un certo valore estetico di cui tenere sempre conto.

Come si rifà un tetto

Le fasi che occorrono per rifare e ristrutturare un tetto sono: smantellamento del precedente tetto togliendo coppi, tegole o altre coperture, rifacimento del fondo ove necessario e applicazione di eventuali soluzioni impermeabilizzanti e coibentanti. Segue poi la sostituzione di altre parti eventualmente danneggiate dal tempo e dagli agenti climatici come il travi. Fatto ciò, si passa alla posa di muove tegole e coppi con il metodo che si preferisce.

Con tegole canadesi

Per rispondere alla domanda quanto costa rifare un tetto, bisogna considerare il tipo di copertura finale. Infatti, non c’è solo un sistema per rivestire il tetto poiché si può utilizzare il legno, il cemento, le lastre in materiale misto oppure le tegole. Quest’ultimo è probabilmente il metodo più diffuso e usato che prevede l’uso di tegole piatte o anche che tegole ondulate, dette anche coppi.

Le tegole piatte dette canadesi si utilizzano dove i tetti sono molto pendenti e c’è bisogno di una maggiore resistenza agli agenti climatici come il vento. Il bello di utilizzare queste tegole dette canadesi riguarda anche il risparmio economico dato che hanno un costo inferiore rispetto ai normali coppi ondulati. Le tegole canadesi piatte costano circa 10 € al metro quadro. Si può anche scegliere il colore dato che sono disponibili tinte naturali tipo argilla ma anche verde, rosso, viola, giallo… come si preferisce!

Quanto costa rifare il tetto

Tenendo presente che ci sono quindi molte variabili che possono incidere sul prezzo, rifare e ristrutturare un tetto ha un costo che si aggira dai 150 ai 180 € al metro quadrato. Meglio però aggiungere anche uno strato di isolante per garantire un maggiore confort abitativo e un risparmio energetico importante, che va dai 70 ai 100€ al metro quadrato per un totale di circa 250 € al metro quadrato.

Se nel rivestimento vecchio del tetto fosse presente dell’eternit, prodotto che contiene pericolosissime fibre di amianto – prodotto cancerogeno–, è necessario aggiungere anche il relativo costo di smaltimento.

Potrebbe interessarti anche:

Costo Ristrutturazione Bagno: i fattori che incidono

Loading...