I materiali più innovativi nell’office design

L’interior design è in continua evoluzione, non solo per quanto riguarda l’estetica ma anche i materiali e la loro declinazione, che cambia di anno in anno evolvendosi e trovando sempre soluzioni all’avanguardia. Negli ultimi tempi, specialmente nel campo dell’office design, si è puntato moltissimo sul recupero e sulla sostenibilità: due concetti che al giorno d’oggi hanno un valore etico fondamentale e che gli stessi progettisti cercano di mettere in primo piano. È questa dunque la vera innovazione dell’interior design: cercare di dare nuova vita a materiali che altrimenti dovrebbero essere smaltiti, in modo da coniugare estetica, comfort e sostenibilità.

Un grande esempio in questo senso possiamo trovarlo nella collezione Office + Retrofit di Manerba Spa: un’azienda italiana ormai storica che produce arredi per gli ambienti di lavoro e per la vita quotidiana. Questo progetto si basa proprio sul recupero di mobili e materiali presenti in magazzino: pezzi che assumono una nuova vita diventando moderni e funzionali.

L’innovazione nel campo dell’office design quindi non è tanto nell’utilizzo di materiali speciali, quanto nella realizzazione di arredi e complementi con materie prime riciclate o recuperate.

Il legno: il materiale naturale per eccellenza

Il legno continua ad essere un materiale impiegatissimo nel campo dell’office design, perché conferisce all’ambiente un calore ed una raffinatezza unici. Oggi però anche questo viene recuperato da vecchi arredi: lavorazioni particolari e trattamenti consentono di portarlo a nuova vita e sfruttarlo per la realizzazione di postazioni di lavoro, sedie, tavoli, librerie e via dicendo. Il legno riciclato viene anche impiegato come materiale isolante, per la realizzazione di pannelli e di altri componenti strutturali.

L’alluminio: materiale moderno e versatile

Uno dei materiali più utilizzati nell’office design è l’alluminio, che si può riciclare infinite volte e consente di realizzare oggetti davvero innovativi. Resistente e versatile al massimo, l’alluminio si trova oggi in moltissime creazioni di design e in modo particolare negli ambienti in stile industrial che negli ultimi tempi vanno tanto di moda.

La plastica: rigorosamente riciclata

La plastica è uno dei materiali più inquinanti e questo ormai lo sappiamo bene. Per tale ragione nel campo dell’office design si sta ponendo molta attenzione al suo recupero, sempre mirato alla realizzazione di nuovi oggetti, moderni ed esteticamente bellissimi. Con la plastica riciclata si possono creare arredi di ogni tipo, che al giorno d’oggi acquistano ancora più valore perché orientati all’etica e alla sostenibilità ambientale.

Fenix: un materiale innovativo e sorprendente

Nel campo dell’office design stanno riscuotendo grande successo anche materiali innovativi e di recente invenzione, che si sono rivelati non solo esteticamente perfetti ma anche molto performanti, in grado di offrire una grandissima resistenza. Un esempio molto valido è rappresentato dal fenix, o termolaminato: un materiale incredibile che negli ultimi anni è stato impiegato moltissimo nell’office design grazie alle sue straordinarie caratteristiche. Quando il recupero non è possibile, entra in gioco proprio il fenix: un laminato che riproduce l’effetto del legno, del marmo e di altre superfici in modo impeccabile ma non si limita a questo. Tale materiale infatti è anche vellutato al tatto ed è quindi dotato di caratteristiche ineguagliabili, molto apprezzate dagli interior designer.

Loading...