Camini: tutti i tipi per la tua casa

camini

I camini sono un elemento non sono stilistico ma anche in grado di creare calore negli ambienti senza dover utilizzare il classico riscaldamento che ha dei costi piuttosto alti da sostenere nel corso del tempo. Forse non sai che esistono di diversi tipi da scegliere in base allo stile che vuoi ottenere ma anche esigenze di installazione.

Di seguito, trovi tutti i pro e i contro delle diverse tipologie di camini per poter avere una panoramica più completa che ti aiuta durante la scelta.

I camini a legna classici

Quando pensi a un camino, la tua menta va subito a quello più classico con la legna che arde e scoppietta. Si tratta di un vero must nelle case di montagna ma anche in tutti quegli ambienti dallo spiccato stile rustico, country senza dimenticare un tocco chic ed elegante. I camini classici a legna sono romantici e fanno atmosfera, oltre a riscaldare davvero. Il fascino del camino tradizionale è innegabile però devi fare i conti con l’approvvigionamento e lo stoccaggio dei ceppi di legna. Bellissimo certo, ma poco pratico perché bisogna accendere la legna tutte le volte (cosa non facile), controllare il fuoco e alimentarlo. In casa possono sprigionarsi cattivi odori dovuti al fumo ma anche il pericolosissimo monossido di carbonio.

La stufa a pellet

Oggi moltissime persone hanno pensato posto di installare una stufa a pellet. Si tratta di un’alternativa al camino e alla stufa a legna classica che ti presenta tanti vantaggi in più come la comodità, basso prezzo del pellet, resa calorica superiore. Hanno un costo contenuto, tenendo conto anche di quello per l’installazione, ma devono esserci alcune condizioni, che rigurdano soprattutto la tipologia di canna fumaria che deve essere a norma con le ultime disposizioni di legge in materia.

I camini elettrici a gas

Abitazioni stile moderno oggi spesso si installano dei più moderni camini elettrici che funzionano anche a gas. Hanno uno stile essenziale e pulito, perfetto da abbinare con il resto dell’ambiente. Sono anche più sicuri grazie alla protezione in vetro che impedisce di entrare in contatto diretto con il fuoco, come capita anche nel caso della stufa a pellet. Il calore si sprigiona subito senza attende che il camino si scaldi e si irradia con metodo convettivo alle zone circostanti.

Un finto camino

Il camino può anche esser visto come un elemento decorativo della stanza. Per tale motivo, tanti decidono di installare un finto camino per vere lo stesso effetto visivo. Non c’è il braciere ma solo la struttura con le due colonne laterali o il rivestimento in finta pietra e la mensola in cima dove appoggiare fotografie, suppellettili, la cornice di un quadro o anche l tv a schermo piatto. Sulla base per creare un po’ di atmosfera, si possono aggiungere delle grandi candele di diverse altezze e dimensione ma anche fiori freschi in base alla stagione e composizioni floreali fai da te.

Loading...