È arrivato il momento di riordinare casa: ecco come

riordinare casa

Questo periodo in cui siamo obbligati a restare in casa, è una buona occasione per riordinare casa e mettere finalmente ordine. È anche un buon sistema per distrarci e tenerci occupati durante le giornate chiusi in casa. Oltre a pulire la lavatrice, il forno, i pavimenti, etc. vale la pena sistemare e riprendere in mano tutti quei piccoli lavoretti di ridorino che erano stati rimandati.

Ecco allora alcuni consigli molto utili che ci possono aiutare per fare ordine in casa.

Da dove cominciare

Per riordinare la casa da cima a fondo è meglio iniziare e procedere con calma. Bisogna fare una stanza alla volta altrimenti si crea ancora più disordine di prima. Focalizziamoci sulle parti della casa che hanno maggior bisogno di riordino come può essere lo sgabuzzino e la dispensa che spesso diventano dei magazzini fuori controllo. Altri ambienti che spesso necessitano di ordine sono gli armadi della camera da letto e i mobiletti della cucina dove è normale trovare confusione il disordine che si crea nel corso degli anni. Per procedere, bisogna svuotare completamente e poi rimettere in rodine con un criterio logico e qualche soluzione intelligente.

Eliminare il superfluo

Dopo aver svuotato la dispensa, gli armadi o addirittura l’intero sgabuzzino, bisogna fare una cernita e individuare a tutti quei materiali che in realtà non servono a niente. La regola base per riordinare casa è infatti togliere di mezzo tutto il superfluo. Ciò permette di liberare spazio, il che è sempre un vantaggio soprattutto nelle abitazioni dove la metratura è ridotta.

Scatole e contenitori

Un piccolo trucco per riordinare la casa è utilizzare scatole e contenitori vari. Per esempio, per ordinare i pensili della cucina, si possono riutilizzare i vasetti vuoti in vetro per sistemare al loro interno spezie, legumi, pasta e via così. Le scatole diventano essenziali per sistemare l’armadio e non solo. Gli accessori, le borse, i calzini, le magliette, i foulard etc. vanno piegati con cura e ora sistemati in una scatola che aiuta anche a dividere lo spazio all’interno di un grande cassetto senza che nulla vada perso. Anche in cantina, un garage o in uno sgabuzzino, vale la pena inserire gli oggetti in una scatola che migliora l’ordine e l’organizzazione.

Più mensole e scaffali

Spesso negli armadi standard che acquistiamo ci sono pochi scaffali e ripiani. Una buona soluzione per aumentare l’ordine in casa è quello di aggiungere delle mensole in più che possono semplicemente essere fatte con del legno compensato tagliato a misura. Tante volte è poco pratico creare delle pile di vestiti ma conviene invece sistemare piccoli raggruppamenti. È un sistema per organizzare meglio il guardaroba creando pile di vestiti divise in base alla tipologia ma anche alla tinta e al tessuto facilitando la ricerca dell’outfit e del look più adatto per ogni occasione.

Loading...