Decora le pareti di casa con i quadri Leroy Merlin, Ikea, Mondo Convenienza…

quadri Leroy Merlin

I quadri Leroy Merlin sono la soluzione ideale per abbellire le pareti bianche di casa tua. Una casa con nulla appeso alla pareti sembra un po’ spoglia, inoltre, i quadri ti permettono di esprimere meglio la tua personalità e il tuo gusto.

Esistono delle regole da rispettare quando si tratta di scegliere i quadri e, di seguito, vediamo insieme quali sono.

L’effetto finale dei quadri Leroy Merlin

Per trovare i quadri Leroy Merlin perfetti per la tua casa, concentrati sul tipo di effetto vuoi ottenere. Che si tratti di un’opera antica oppure moderna, il valore estetico di una stampa è quello che ti serve per completare lo stile dell’ambiente interno.

Il quadro è in grado di conferire maggiore carattere allo spazio e magari aggiungere una nota di colore che si abbina con un particolare arredo. Un quadro può esser utilizzato anche per un altri scopi come dare l’impressione di uno spazio maggiore, infatti, se scegli una particolare immagine, puoi dare profondità allo spazio.

Devi fare attenzione a capire se vuoi che l’attenzione si concentri sul quadro oppure sul resto. Di solito, negli ambienti dallo stile classico, sistema un solo grande quadro anche con una cornice importante e decorata. Riesci a spezzare la monotonia del total white delle pareti con un semplice tocco.

Se nel tuo living hai adottato un mix di colori per le pareti, della carta da parati o anche dei pannelli con effetto finta pietra, le decorazioni sono già sufficienti e quindi meglio evitare i quadri, soprattutto se molto ricchi e carichi. Preferisci, invece, un poster più essenziale, a sfondo bianco con un soggetto in primo piano.

Come scegliere i colori del quadro

Il soggetto e i colori del quadro non sono secondari nella scelta. Magari riesci a trovare il soggetto giusto, ma il mix di colori non si sposa con il resto dell’ambiente. Se hai uno spaziò dai colori caldi, non puoi sistemare un quadro caratterizzato dalle tonalità fredde del blu.

Se hai un ambiente dai toni freddi, invece, potrebbe esser interessante posizionare un elemento con colori a contrasto: rosso, arancio, viola o anche giallo stanno bene sui colori freddi del blu.

Se la tua stanza ha dei colori neutri come bianco, grigio e sfumature del beige, sei libero di utilizzare pressoché qualsiasi quadro.

Come disporre quadri e stampe

Oggi si usa spesso, soprattutto negli ambienti più moderni, disporre più quadri invece che uno solo. Si usa molto affiancare quadri e stampe di diverse dimensioni e non sulla stessa linea. È un’idea molto bella che va fatta con stampe e poster di medie e piccole dimensioni.

Fai lo stesso con delle fotografie. In commercio trovi  già cornici da appendere al muro affiancate una all’altra in modo non preciso per creare questo effetto così non devi far altro che riempirle.

Potrebbe interessarti anche: