Pareti in pietra: il meglio per una decorazione solida e duratura

pareti in pietra esterno

Quando sentiamo pronunciare la parola “pietra” quello che può venirci subito in mente sono gli imponenti castelli e fortezze medievali che si stagliavano fino quasi al cielo sfidando i secoli e le centinaia di cavalieri pronti ad espugnarli.

La pietra è l’emblema della solidità per antonomasia ed è anche uno dei materiali più resistenti e facilmente rinvenibili in natura. Un elemento affascinante è la facilità con la quale gli ambienti rocciosi riescano ad inserirsi perfettamente in contesti così meravigliosi e diversi tra loro come il mare, la montagna e, con i giusti “limiti”, il deserto.

Particolarmente adatta sia agli interni che agli esterni grazie alla sua elevata resistenza ai fattori atmosferici, la pietra è sempre stata il materiale principale di costruzione di migliaia di abitazioni ben adattandosi a qualunque tipo di arredamento e stile decorativo.

Ovviamente la pietra ha resistito fino ad oggi dove ha trovato l’ingegno e l’arguzia tra le mani di architetti, artigiani e designer.

pareti in pietra interno

I tipi principali di pareti in pietra

Al giorno d’oggi possiamo distinguere tre tipi di pareti in pietra che vengono utilizzati nel campo dell’arredamento e del design.

Possiamo infatti trovare pareti in pietra naturale (più costosa, ma ideale per lo stile rustico e vendibile sia in listelli che pezzi interi), in pietra ricostruita (soluzione più economica che prevede l’uso di un cemento in grado di imitare la pietra vera) ed in mattoni (è la più economica e si va dai semplici mattoni rossi a vista a quelli verniciati in bianco).

Tra le tendenze di oggi va ricordata la realizzazione di pareti con pietra in gabbia, solitamente si tratta di strutture in ferro oppure acciaio opportunamente lavorati, particolarmente indicate per gli esterni.

Tra i tipi di pietra più usati vi sono il porfido, il basalto, l’arenaria, la quarzite e la Pietra di Luserna. Inoltre è meglio ricordare che, ad eccezion fatta per lo stile rustico, è meglio utilizzare la pietra solo su una delle quattro pareti per non “appesantire” troppo l’ambiente domestico.

Per quanto riguarda il prezzo esso varia a seconda del tipo scelto, i cubetti di porfido sono i più costosi, e vanno aggiunte le spese di lavorazione e posatura.

I vantaggi delle pareti in pietra

Le pareti in pietra sono l’ideale per conferire all’ambiente un senso caldo ed accogliente con i loro colori e sfumature anche di grigio e total white, un’abbinata che non passerà mai di moda.

Sono poi indicate per tutti i tipi di interni ed esterni, pensate all’eleganza di ambienti come cucine, camere da letto, bagni, portici, ingressi e così via! Immancabili poi per dividere uno spazio da un altro, come per esempio un corridoio dal soggiorno che viene poi reso unico con un’altra parete accoppiata con dei mobili in legno massello.

La pietra è poi in grado di valorizzare elementi architettonici come architravi e scale unite ai moderni televisori ed alle librerie in legno. Insomma, le combinazioni sono infinite ed i risultati certi in ogni caso. E voi? Che cosa aspettate, citando i Pink Floyd, a mettere “just another brick in the wall”?

Loading...