Controsoffitto in cartongesso: perché conviene per la vostra casa

cartongesso-soffitto-esterno

Facciamo finta che dobbiamo recarci ad una conferenza, al teatro locale per guardare una rappresentazione, al cinema per vedere l’ultimo film del nostro registra preferito oppure in una sala concerti con goderci le soavi arie dei compositori classici come Chopin, Mozart, Vivaldi e così via.

Prendiamo dunque posto in sala, è ancora presto e non c’è troppa gente, quando volgiamo lo sguardo in direzione del palcoscenico e poi lo spostiamo verso l’alto. Noteremo quindi immediatamente che il soffitto è leggermente più basso rispetto al pavimento ed alla grandezza della sala in questione ed altri elementi come la temperatura, la luce e l’acustica sono al meglio, vi siete chiesti come mai? Tutti questi fattori sono infatti dovuti alla presenza nella struttura di un controsoffitto, ma vediamo di capirlo meglio!

Che cos’è un controsoffitto in breve

Il controsoffitto è una struttura leggera, merito soprattutto dei materiali che variano dal cartongesso alla lana di roccia, posta al di sotto del normale soffitto e può essere smontabile o meno oltre che a rispondere a più esigenze diverse.

cartongesso soffitto interno

Esigenze che vanno dalle più estetiche fino alle più funzionali, a seconda di esse ci sarà l’installazione di un diverso tipo di impianto, per una soluzione innovativa, d’avanguardia e facilmente personalizzabile.

Controsoffitto smontabile e fisso

Prima di procedere con i vari usi occorre tenere ben presente in mente che tale tipo di struttura può essere sia smontabile che fissa. In controsoffitto smontabile, solitamente, consiste in una struttura metallica leggera che forma un reticolato sorretto da tiranti anch’essi in metallo.

Su questa struttura vengono dunque fissati dei pannelli, sia va dall’acciaio zincato fino al sughero, porosi e fonoassorbenti. Il controsoffitto fisso, invece può anche coprire parzialmente l’area interessata ed è l’ideale per l’estetica, l’acustica, l’isolamento termico ed il restauro proprio per la sua semplicità intrinseca.

I vantaggi del controsoffitto in cartongesso

Tra i materiali più performanti e a buon mercato da utilizzare vi è senza dubbio il cartongesso che garantisce buone prestazioni ed un livello di personalizzazione non da poco. Esso infatti può rispondere ad esigenze estetiche grazie a curve ed effetti ottici donando un tocco in più alla casa grazie ad eventuali decorazioni e dipinti.

Oltre a questo può nascondere, ed inglobare, eventuali altri impianti ed elementi strutturali ingombranti, come delle travi, riproporzionando, definendo e valorizzando un determinato ambiente.

Il controsoffitto in cartongesso, inoltre, garantisce un’illuminazione più che adeguata se coadiuvata con un buon impianto oltre che ad un isolamento termo – acustico davvero senza pari e, soprattutto, senza costosi interventi di restauro.

Gli svantaggi del controsoffitto in cartongesso

Innanzitutto la presenza di un controsoffitto in cartongesso ridurrà subito l’altezza del locale in cui è posizionato, ma questo si sapeva già dall’inizio e poi dipende dalla distanza tra pavimento e soffitto che più ci aggrada, e poi la sua costruzione può rivelarsi leggermente più ostica di una semplice parete in cartongesso.

Ovviamente si tratta di problematiche veramente da poco, ma che vi riportiamo comunque per completezza di informazione.

Loading...